Vecchio Divano
Arredo e Accessori

Cosa fare con un vecchio divano

Pensare di sostituire dei pezzi di arredamento può presentare sempre dei pro e dei contro. Se da un lato rinnovare l’ambiente può dare nuova linfa alla casa, d’altro canto non è detto che si debba desiderare di gettare qualcosa che può essere recuperato. Anche gettare, poi, non è così semplice. Quanto costerà rimuovere fisicamente un divano dalla vostra casa?

Se proprio non sopportate più il divano o se non si adatta al vostro nuovo fiammante salotto, allora la soluzione migliore è quello di cercare di smaltirlo in un modo che sia ecologicamente responsabile e comprarne uno nuovo, scegliendo magari un divano letto. Se, al contrario, rimane un componente comodo che continua ad adattarsi alla casa, allora potete valutare l’ipotesi di coprirlo con un telo o ritappezzarlo. Anche questa è un’ottima scelta a livello ecologico, dal momento che spesso si getta tutto troppo presto ed è uno dei motivi per cui tutte le discariche oggi straripano. Vediamo vantaggi e svantaggi di tutte le soluzioni possibili, grazie ai quali potrete capire la soluzione che fa più al caso vostro.

Foderare

Vantaggi

  • Se il divano ha l’aria attempata e necessita di un aggiornamento, usare un apposito telo (se ne trovano in commercio di differenti modelli e stili) è l’opzione meno costosa.
  • Da un punto di vista stilistico, coprire il divano può essere anche una soluzione apprezzabile.
  • È molto facile rimuovere, lavare ed inserire nuovamente le coperture, rendendo semplice la vita in un contesto familiare.
  • La scelta dei tessuti è vastissima, si può scegliere tra infinite soluzioni.

Svantaggi

  • Le fodere se non si adattano perfettamente al divano tendono a muoversi facilmente.
  •  Questo è uno dei motivi per cui moti preferiscono in ogni caso delle coperture fisse.
  • Le fodere non sempre rispettano tutti i dettagli di un mobile, elementi che possono andare persi ad esempio in caso di divani con parti in legno decorato.

Ritappezzare

Vantaggi

  • Anche in questo caso si ha comunque un risparmio economico rispetto al comprare un nuovo divano, venendo a costare circa la metà, sebbene un risparmio meno evidente rispetto alle fodere.
  •  L’attenzione al dettaglio è molto più elevata rispetto alle fodere.
  • Al termine del trattamento, il vostro divano apparirà letteralmente nuovo.
  • Anche qui la gamma di tessuti e fantasie è enorme.
  • In ottica altruistica, si aiuta a sostenere un lavoro artigianale di grande tradizione.

Svantaggi

  • Il lavoro porterà via due o tre settimane del vostro tempo.
  • È importante scegliere un tappezziere di sicuro affidamento per essere sicuri di ottenere alla fine uno standard qualitativo elevato.
  • Non è possibile vedere il prodotto finito prima “dell’acquisto”, ma lo vedrete solo a lavori ultimati.

Sostituire

Vantaggi

  • Un divano nuovo di zecca da sempre sensazioni nuove ed inedite.
  • Potete scegliere visivamente tra tantissimi modelli e stili prima dell’acquisto.
  • Spesso e volentieri si può far conto su ottime offerte che limitano i costi.

Svantaggi

  • È necessario trovare il modo di smaltire il divano esistente.
  • Se l’oggetto non è messo troppo male, si può pensare di rivenderlo, ma anche questo comporta tempo e fatica.
  • Anche azzeccando buone offerte, tra i tre è senza dubbio la soluzione più costosa.
  • Bisogna porre molta attenzione alla qualità. A meno che non si tratti di marchi importanti il cui nome è già di per sé sinonimo di garanzia, le “incredibili offerte” possono nascondere difetti o qualità non eccelse.

Il quadro completo delle possibilità è ora chiaro. Basterà scegliere quali tra tutte queste motivazioni sono più forti per compiere la miglior scelta possibile caso per caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *